Pavimentazioni in Pietra

In pietra nuova, di recupero o in porfido, per ogni contesto la pavimentazione in pietra più adatta

Pietra nuova

Le pavimentazioni in pietra nuova sono adatte per vari ambiti, da ville nuove e moderne al casale rustico o ad una villa antica.

Trattandosi di lastrici di nuova realizzazione è possibile spaziare con formati, natura e provenienza delle pietre, finiture diverse e montaggi particolari in modo da realizzare un’opera completamente personalizzata.

È possibile inoltre sottoporre le pietre nuove a processi di antichizzazione in modo da farle assumere le sembianze di un lastrico antico. Tale soluzione può tornare utile soprattutto in carenza di reperibilità di lastrico di recupero.

Oltre ai formati squadrati è possibile realizzare pavimentazioni in pietra anche con scampoli montati ad opera incerta.

Pietra di recupero

Le pavimentazioni in pietra di recupero  rappresentano la soluzione cui optare quando si intenda conferire un tocco rustico o classico e naturale, alle nostre abitazioni; quando si desideri valorizzare gli ambienti esterni di ville, casali e case private conferendo loro il fascino della tradizione, attraverso un elegante richiamo all’antico. 

Trattandosi di lastricato che viene recuperato da vecchie aie e strade, la sua disponibilità non è mai scontata e sovente è necessaria un’impegnativa ricerca per trovare il materiale desiderato.

Per il montaggio è necessario affidarsi a mani esperte che sappiano lavorare la pietra per adattarla alla nuova pavimentazione, che sappiano effettuare una posa corretta ed una successiva stuccatura per la finitura del pavimento.

Il risultato che si ottiene con questo tipo di pietra è di solito spettacolare. Tra l’altro, le caratteristiche di resistenza ed inalterabilità della pietra, rendono certamente definitiva la sistemazione dell’ambiente esterno.

Porfido

Le pavimentazioni in porfido sono un’ottima soluzione per pavimentare gli esterni di un’abitazione privata se si desidera utilizzare una pietra naturale vera con un’attenzione comunque al budget necessario per realizzare l’opera.

Esistono varie tipologie di porfidi in base alla zona ed alla cava dalla quale provengono. Si possono avere porfidi multicolore oppure monocromatici con tinte che variano nei toni di marrone, rosso o grigio.

Si può optare per dei formati squadrati, che permettono di ottenere un aspetto più regolare, ma che alzano il budget necessario, oppure per formati irregolari da posare ad opera incerta.

Sovente è possibile conferire un grado di finitura maggiore alla pavimentazione inserendo degli elementi in cotto con funzione di bordatura o intarsio.

In generale le pavimentazioni in porfido sono molto resistenti e pratiche da utilizzare e pulire.